Quanto costa un fotografo di matrimonio?

In particolare… quali sono i prezzi di un fotografo di matrimonio a Bergamo?

Quando nel 2009 ho cominciato a fotografare, non avevo le competenze attuali, le mie foto erano carine, ma prive di tecnica e di esperienza.

Negli anni ho studiato, frequentato corsi e workshop di alto livello, ho lavorato sulla tecnica ed ho avuto modo di fare esperienza scattando tantissimi matrimoni

Guarda i miei lavori attuali qui

Credo sia normale che il prezzo delle mie fotografie nel 2009 era più basso rispetto ad oggi.

Il VALORE DI UN PRODOTTO VA DI PARI PASSO CON LA SUA QUALITA

Quale valore e quale importanza date ai vostri ricordi ? è davvero importante stabilire prima il prezzo e poi il professionista ?

Io credo di no !

Credo che prima di stabilire un prezzo dobbiate guardare ciò che vi piace. Organizzare le idee, confrontare i professionisti che vi sono piaciuti e solo alla fine decidere quanto destinare al servizio fotografico del vostro matrimonio.

Prima di stabilire il prezzo, dovrete stabilire il valore.
Perchè il matrimonio è uno soltanto, e se non sarete contenti del ricordo che vi verrà scattato, non avrete più l’occasione di rifarlo.

Si ok ma quindi … quali sono i prezzi di un fotografo di matrimonio a Bergamo?

La risposta a questa domanda non c’è.

Sarebbe come chiedere, quanto costa una borsa ? la risposta è una domanda …vuoi la borsa del mercato da 20 euro ? la Guess da 80 ? La borsa in pelle di una marca poco conosciuta a 600 euro oppure la Louis Vuitton da 2000 ?

Personalmente conosco fotografi che chiedono 900 euro per un servizio ed altri che arrivano a 5000 (considerando solo il servizio fotografico, per l’album c’è un discorso a parte perché dipende dai fornitori che il fotografo sceglie).

Quello che ritengo sia importante che voi sappiate è che non avrete un servizio buono con un prezzo troppo basso.

Questo non vuol dire che dobbiate spendere cifre esorbitanti per il servizio fotografico. Semplicemente date il giusto valore a qualcosa che rimarrà per sempre nelle vostre case e tra i vostri ricordi.

Quale è il prezzo del tuo servizio ?

Io ho da tempo deciso di non proporre “pacchetti” fotografici, ma di parlare con le coppie al fine di stabilire insieme un prezzo che risulti congeniale alle vostre esigenze.

Ho deciso di percorrere la strada della qualità, di affrontare in modo personale ed unico il mio lavoro. Accompagnare le coppie fin dalle prime conoscenze e dedicare più tempo al lato “umano”. Curando nei dettagli tutto il percorso del servizio fotografico. Mi impegnerò a conoscervi, a seguirvi, ed essere sempre presente e disponibile. Così da realizzare un servizio fotografico che vi renderà contenti e soddisfatti. E vi permetterà di ricordare con gioia il giorno del vostro matrimonio.

maggiori informazioni

Perchè un fotografo di matrimonio a Bergamo dai prezzi bassi non dovrebbe fornirci qualità ?

Beh, tutti noi fotografi in qualche modo dobbiamo campare. Dobbiamo portare a casa uno stipendio a fine mese. Perciò dobbiamo fare i conti con il tempo che abbiamo (che è ovviamente uguale per tutti).

Se Pinco Pallino decide di chiedere meno di quello che chiedo io dovrà necessariamente scattare più matrimoni. Questo lo porterà ad avere meno tempo per curarli nel dettaglio. Ma anche meno tempo per migliorare la sua fotografia. Meno tempo da dedicare agli sposi…

Non c’è un fotografo bravo che si venda low cost questo dovete mettervelo bene in testa. I fotografi bravi si fanno pagare il giusto, se un fotografo si vende a poco è perchè se si vendesse più caro non lo sceglierebbe nessuno, perciò preferisce fare tanti matrimoni puntando sul prezzo basso (anche se ovviamente non ammetterà mai la bassa qualità).

Un articolo del grande David

C’è un articolo molto bello scritto da colui che è stato il fotografo del mio matrimonio, vi invito ad andare a sbirciarlo sul suo sito web. E’ intitolato “is the Wedding photographer still important ?” in questo articolo David, (fantastico) mostra la differenza tra le immagini scattate da lui e le stesse situazioni riprese da un fantomatico “zio bob”. Noi fotografi tendiamo a chiamare “zio bob” tutti coloro che si dilettano nella fotografia senza essere veri e propri professionisti.

L’articolo è emblematico e vi fa vedere la reale differenza tra un bravo fotografo (eccellente in questo caso), ed un amatore.

A voi le conclusioni 🙂